Storytelling aziendale: vendita emozionale

Storytelling aziendale: vendita emozionale

Lo Storytelling è comunemente inteso come l’arte di narrare una storia. Il termine è stato ampiamente sfruttato in questi anni, spesso in contesti aziendali (storytelling aziendale o corporate storytelling).

Il termine Storytelling, concettualmente, nasce in letteratura americana negli anni 80 ma viene ben presto associato e utilizzato come descrizione di uno strumento di promozione di un brand.

Lo storytelling aziendale è una tecnica di promozione, impostata sul concetto di narrazione.

Si tratta dunque, come ovvio, di una tecnica di comunicazione che utilizza canali emozionali, quali immagini e video.

Quali sono i vantaggi di una narrazione emozionale?

Lo storytelling come narrazione emozionale coinvolge lo spettatore in maniera diretta. Si può esemplificare con le emozioni provate durante la visione di un film, o di un documentario.
Vi è mai successo di rimanere a bocca aperta ascoltando o vedendo una bella storia coinvolgente che parla di bambini, mamme, nonni, di animali o magari di un gruppo di amici? Sicuramente sì.

Basti pensare allo spot della catena tedesca Edeka, che ha avuto oltre 45 milioni di visualizzazioni, che punta a coinvolgere gli spettatori sul tema, sempre attuale, degli anziani lasciati soli a Natale.

storytelling aziendale

Un pensionato consuma i suoi pasti da solo, durante i giorni che precedono il Natale, mentre guarda dalla finestra i vicini che si riuniscono gioiosi per le feste. L’anziano pensa ai figli, lontani e assorti nei loro impegni lavorativi. L’anziano immagina il suo natale da solo e nel suo vagare con la fantasia, immagina e realizza l’unico motivo per cui i suoi figli potrebbero mollare tutto e correre da lui: fingere la sua morte.

La sua idea sortisce l’effetto desiderato. I figli, appresa la triste notizia della morte del loro amato padre, mollano i loro impegni lavorativi e si precipitano al capezzale. Affranti e disperati, arrivano a casa del padre ma, con gioia, trovano una tavola imbandita per il Natale, al posto di un capezzale sui cui piangere.

Devo fare questo per avervi con me?

Dice il padre che appare all’improvviso, tra la commozione generale.

La storia si risolve lietamente, con la famiglia raccolta, ma lascia un sapore triste in bocca e arriva al suo obiettivo: rendersi conto, prima che sia troppo tardi, di ciò che conta davvero della vita.


Precedente ma sullo stesso tema, l’emozionate “The Man on the Moon”
con un sottotitolo che non lascia adito a fraintendimenti
“(di)Mostra a qualcuno che è amato, questo natale”

È il messaggio del coinvolgente storytelling di John Lewis, creato insieme a Age Uk per Natale.

corporate storytelling

Questa è la storia di una bimba che si chiama Lily. Guardando la luna attraverso un telescopio, una notte, rimane esterrefatta per quello che scopre. Un omino sulla luna.

Lily lo osserva mentre sbriga le sue cose, tutto solo. E decide di inviargli qualcosa sulla luna, un messaggio per fargli capire che qualcuno quaggiù sta pensando a lui, che non è solo.

Per assicurarsi la massima attenzione, quando si ricorre alla tecnica del “raccontare”, si dovrebbero usare tutti i 5 sensi.

Ognuno di noi adopera canali comunicativi differenti. Ogni utente “recepisce” maggiormente i segnali di un canale, cogliendo in maniera diversa e in misura inferiore gli altri sensi.

È per questo che risulta importante far leva più sulle emozioni che sull’intelletto. Una storia deve saper emozionare.

Uno storytelling aziendale sarà tanto più efficace quanto più riuscirà a emozionare e coinvolgere chi lo guarda. È stato infatti provato che le persone non comprano seguendo logiche complesse o impostate sul calcolo, ma genuinamente, attraverso un forte impulso emotivo.

L’essere umano, sottoposto a un forte stimolo emotivo, è più ricettivo, più vulnerabile rispetto ai momenti di lucidità mentale in cui subentra l’analisi razionale delle scelte.

L’inserimento di un comunicato commerciale dunque, inserito all’interno di un momento emozionale, farà in modo che l’utente non recepisca l’aspetto commerciale dello spot, ma associ l’emozione provata durante la visione, al prodotto, e fissi quel momento nella mente per molto tempo.

Summary
Storytelling aziendale: vendita emozionale
Article Name
Storytelling aziendale: vendita emozionale
Description
Lo storytelling aziendale e il suo utilizzo emozionale per la promozione di un prodotto aziendale o di un brand
Author
Se ti è piaciuta questa pagina puoi condividerla e far conoscere il nostro servizio alle persone che cercano consulenti qualificati per iniziare il lor cammino sul web
Facebook Twitter Pinterest Plusone Linkedin Email

Leave a Comment

Comment (required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Name (required)
Email (required)