Differenza tra operazione a premi e concorso

Concorsi e operazioni a premio sono regolamentati dal D.P.R. n.430 del 26/10/2001, diffuso nella Gazzetta Ufficiale del 13/12/2001. Il D.P.R. è entrato in vigore l’11/04/2002 e questo è il breve titolo che lo precede e ne riassume il contenuto:

“Regolamento concernente la revisione organica della disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, nonché’ delle manifestazioni di sorte locali, ai sensi dell’articolo 19, comma 4, della legge 27 dicembre 1997, n. 449”

Il DPR 430/2001 abrogava le vecchie disposizioni in materia, alcune della quali emanate nel periodo bellico.

In questo articolo vi offriamo una guida sulla differenza fra i concorsi a premio e le operazioni a premio.

Concorsi e operazioni a premio

Concorsi e operazioni a premio sono entrambi identificabili come promesse di premi al pubblico per facilitare la consapevolezza del marchio promotore e la conoscenza diffusa di prodotti e servizi del marchio stesso.

Attraverso queste operazioni s’intende favorire la vendita di prodotti o la fornitura di servizi con fini commerciali e di marketing.

Differenza tra operazioni a premi e concorsi

La principale differenza tra le due manifestazioni a premi risiede nella durata della manifestazione:

  • Concorsi a premio: durata massima 1 anno (12 mesi)
  • Operazioni a premio: durata massima 5 anni (60 mesi)

Inoltre:

  • Nel periodo indicato di durata devono essere svolte tutte le operazioni necessarie allo svolgimento della manifestazione, inclusa l’individuazione dei vincitori, l’assegnazione dei premi e il termine ultimo per la consegna dei premi ai vincitori.
  • Entro e non oltre i 6 mesi dal termine della manifestazione, i premi devono essere consegnati all’avente diritto.

La stessa normativa stabilisce che l’adesione alla manifestazione da parte degli utenti deve sempre essere gratuita, fatte salve eventuali spese di spedizione o di contatto telefonico.

CONCORSI A PREMIO

Sono considerati Concorsi a premio le manifestazioni promozionali in cui il premio dipende:

  • Dalla sorte: estrazione apposita del/dei vincitori da parte dell’azienda promotrice o attraverso altra estrazione che sia, in ogni caso, legata alla sorte e nulla più
  • Da congegno: estrazione effettuata attraverso un meccanismo assolutamente casuale
  • Pronostici: premi legati alle capacità predittorie o di giudizio de concorrenti
  • Abilità: premi legate alle capacità e rapidità dei concorrenti a raggiungere condizioni e requisiti richiesti per l’ottenimento del premio (i cosiddetti concorsi a premi Rush & Win).

Peculiarità

  • Solo alcuni dei partecipanti si aggiudicano i premi in palio
  • La comunicazione al Ministero dello Sviluppo Economico deve essere inviata entro 15 giorni antecedenti la data di inizio del concorso (15 giorni di calendario, escludendo il giorno del concorso)

OPERAZIONI A PREMIO

Sono considerate Operazioni a premio le manifestazioni promozionali in cui, chi riceve il premio, è un soggetto che non corrisponde all’acquirente.

Questi sono i casi in cui si prevedono le Operazioni a premio:

  • Offerta di premio per tutti coloro che raggiungono un determinato target di vendita o acquisto di uno specifico prodotto/servizio
  • Offerta di regalo per tutti coloro che raggiungono un determinato target di vendita o acquisto di uno specifico prodotto/servizio

Rientra in questa casistica anche l’operazione a premio nella quale un acquirente, che acquisti più di un prodotto, può essere data la possibilità di cambiare il premio con un altro di suo gradimento, usufruendo di uno sconto sul prezzo d’acquisto.

Lo sconto applicato per il cambio non può in ogni caso superare il 75% del costo del prodotto finale richiesto. Si considera come premio lo sconto massimo del 75% sul prezzo del prodotto richiesto dal vincitore.

Peculiarità

  • Tutti i partecipanti possono aggiudicarsi i premi in palio
  • La comunicazione al Ministero dello Sviluppo Economico deve essere effettuata prima della data di avvio dell’operazione

MANIFESTAZIONI VIETATE

Sono vietate le manifestazioni a premio nei casi in cui:

  • Non sia garantita dal congegno utilizzato la pari opportunità per tutti i concorrenti
  • Causa la mancanza di reali scopi promozionali si riscontri l’elusione del Monopolio di Stato su giochi e scommesse
  • Si riscontri turbamento del mercato e della concorrenza
  • Si tenti di promuovere prodotti o servizi per i quali è previsto il divieto pubblicitario
  • Palesi violazioni della normativa in merito alle manifestazioni a premio.

Per maggiori informazioni si rimanda sempre alle disposizioni ufficiali del MISE che potete trovare qui.
https://www.mise.gov.it/index.php/it/mercato-e-consumatori/concorrenza-e-commercio/manifestazioni-a-premio

Le manifestazioni a premio, realizzate sotto forma di concorsi o di operazioni a premio, sono iniziative di produttori e rivenditori per stimolare gli acquisti, incrementare le vendite, promuovere l’immagine aziendale e gratificare i consumatori. Officina Seo è in grado di affiancarti nella realizzazione di operazioni e manifestazioni a premio.

Vuoi un sostegno da un consulente esperto in manifestazioni a premio?

Affidati a noi e ti affiancheremo nella realizzazione e adempimenti per la realizzazione della tua manifestazione.

Preventivo
Nome
Nome
Se avete già un sito web
A quali servizi sei interessato/a
Informazioni dettagliate su ciò che desiderate ci permettono di studiare una soluzione adatta alle vostre esigenze. Hai bisogno di più spazio per scrivere? Mandaci una mail a info@officinaseo.it

Summary
Differenza tra operazione a premi e concorso
Service Type
Differenza tra operazione a premi e concorso
Provider Name
Officina Seo,
Via Luigi Caldieri 132,Naples,Italy-80128,
Telephone No.+393664775353
Area
Web
Description
Le manifestazioni a premio, realizzate sotto forma di concorsi o di operazioni a premio, sono iniziative di produttori e rivenditori per stimolare gli acquisti, incrementare le vendite, promuovere l'immagine aziendale e gratificare i consumatori.