Social Network battono sesso 4 a 1

Social Network battono sesso 4 a 1

Social Network contro sessoE’ di queste ore la pubblicazione di uno studio condotto dall’Università di Chicago secondi cui la tentazione di leggere, sbirciare e rispondere al discussioni sui social, prevarica il il desiderio di fare del sesso o di accendersi una sigaretta.

I Social Network sono meglio del sesso. La monotonia del partner fisso, ma non solo, spingerebbe il 42% degli intervistati a non resistere al Social, anziché passare una serata di fuoco con il partner. Sembra che solo l’11% del campione esaminato la pensi diversamente.
Lo studio è stato condotto in Germania, su di un campione di 250 adulti fra i 18 ed i 35 anni. La ricerca prevedeva un contatto ripetuto durante la giornata, tramite SMS  in cui i ricercatori ponevano una domanda specifica, ovvero, di descrivere quali fossero i desideri provati nella mezz’ora che aveva preceduto il messaggio.

Social marketing FacebookAl primo posto, nelle risposte degli intervistati c’è il cibo. Il dormire segue a ruota insieme al bere, non bevande alcoliche. Al quarto posto troviamo il desiderio di usare un Media e, tra questi, ben il 71% ha desiderato di voler controllare la posta elettronica e ben il 65% di voler andare sui Social Network.

Un ulteriore richiesta è stata posta a coloro che hanno partecipato al test: provare a resistere al desiderio che avevano espresso ma, nel 42% dei casi, la richiesta ha avuto seguito negativo quando verteva sul dover rinunciare ala sbirciatina alla propria bacheca di Facebook. Il 22% di coloro che desideravano il cibo non ha resistito. Solo l’11% di coloro che desideravano fare del sesso non è riuscito a resistere.

Fumare contro Social Network

L’uomo è un animale sociale e l’avvento dei social network non fa’ altro che dimostrarlo. Meglio scambiarsi delle foto di una vacanza, o scegliere il ristorante in cui cenare, od organizzare un capodanno con gli amici, che fare del sano sesso.

Forse le aziende legate al business del sesso dovrebbero modernizzarsi ed approcciare ai social network per non soccombere.

Sull’argomento si è lanciata anche la rivista Psychological Science, che asserisce invece che l’irresistibile voglia di dare un’occhiata al proprio profilo per vedere cosa accade nel web, abbia la meglio persino sul desiderio di una sigaretta. E forse questo è un bene aggiungiamo noi. Facebook e Twitter diventeranno il nuovo metodo per smettere di fumare? Ce lo auguriamo.

Leave a Comment

Comment (required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Name (required)
Email (required)